35° Edizione -Rotary Club Varedo e del Seveso

Ieri, 21 Maggio 2019 alle ore 21 presso il Teatro La Campanella di Bovisio Masciago, si è tenuta la 35° edizione Premio Testimonianze di Vita 2019 promossa dal Rotary Club Varedo e del Seveso.

Ospite di eccezione, per premiare le varie candidature promosse dai Sindaci di Paderno Dugnano, Nova Milanese, Bovisio Masciago, Cesano Maderno e Varedo, la prof.ssa  AMALIA ERCOLI FINZI. Un’ospite con un curriculum a dir poco straordinario: accademica, scienziata, primo ingegnere aerospaziale italiano, prima donna italiana a laureasi in ingegneria aeronautica, consulente scientifico della NASA, dell’ASI e dell’ESA, responsabile dello strumento SD2 sulla sonda spaziale nella Missione Rosetta, moglie di un matematico (da lei definito nel corso della serata ” marito d’oro”), madre di una famiglia numerosa e nonna felicissima.

Al susseguirsi delle domande del gentilissimo e simpatico “giornalista improvvisato”, ci ha incantati raccontando aneddoti della sua vita, spesso divertenti. Non si contavano gli applausi. Donna ritenuta più intelligente che bella e a lei questa cosa non ha mai dato fastidio. Lei stessa ha ricordato scherzosamente come sua mamma la presentasse sempre dopo sua sorella ritenuta più bella di lei. Con autoironia ha descritto se stessa piccola in altezza e minuta.

Diceva che non si sarebbe mai sposata invece poi ha incontrato l’amore della sua vita e ha formato una famiglia meravigliosa. Mentre parlava le brillavano gli occhi dopo quasi 60 anni di matrimonio.

Da piccola smontava sempre un sacco di oggetti perchè le piaceva capire come erano stati costruiti e come funzionassero, poi li rimontava dimenticando sempre qualche pezzo. Ha ricordato inoltre che trascorreva le serate insieme a sua sorella a guardare le stelle e l’infinito universo. Ciò l’ha sempre fatta sentire molto molto piccola, una formichina. Per citarla testualmente: “siamo nulla nell’universo ma con l’intelligenza e il sentimento riusciamo a fare grandi cose“.

Proprio così, siamo nulla a confronto dell’immensità del cielo e dei suoi segreti ma queste due qualità di cui tutti siamo dotati possono farci fare la differenza, facendo qualcosa per gli altri, ogni giorno.

Ovviamente chi poteva premiare i candidati se non questa donna meravigliosa che ha dedicato la sua vita al sapere, alla scienza, alla ricerca scientifica per mettere a disposizione degli altri questo sapere.

Un prezioso GRAZIE va al Sindaco di Nova Milanese, Pagani e all’ex Sindaco, Longoni, per la nostra candidatura.

Pasquale Amore, Presidente e papà di Arianna ha ringraziato tutti quelli che ci aiutano nella battaglia contro la leucemia infantile, donando ognuno il proprio contributo a favore della ricerca. Umilmente ha ricordato che quello che facciamo è solo una goccia nell’oceano ma quella goccia serve a salvare ogni giorno un bambino in più. Impossibile per mamma Daniela non trattenere le lacrime mentre ricordava che lo scopo dell’associazione permette al nome di Arianna di echeggiare in eterno.

Una serata davvero emozionante e meravigliosa e dopo molto tempo, questo riconoscimento ci onora e ci dà ancora più forza.

Inoltre, sono stati donati Euro 500 che il presidente ha prontamente inviato già in data odierna alla Fondazione Tettamanti.

La strada giusta è questa e noi andremo avanti per la nostra strada!

Stay tuned ! 😉

14 anni! Buon Compleanno Ary!

Bellissimo angelo, ieri sera nonna Anna ti ha portato un regalo bellissimo: una rosa tutta colorata che non muore mai… regalo più adatto non poteva esserci. Il tuo ricordo non svanisce mai, la tua gioia, la tua risata che, basta chiudere gli occhi e rivive in quella di mamma Daniela e in quello di tuo fratello Antonio…

Le persone che amiamo ma che non vediamo più non muoiono mai perchè vivono in noi, con noi, il loro calore e la loro presenza ci accompagnano ogni giorno.

Oggi è solo un pó più dura degli altri giorni, è il tuo compleanno. Mamma e Papà non possono stringerti e fa male. Eccome se fa male. Hanno organizzato un lancio di palloncini e lanterne colorate per i tuoi 14 anni alle ore 10 davanti alla Chiesa Beata Vergine Assunta di Nova Milanese. Sono venute tante persone che ti conoscevano, tanti ragazzi che venivano a scuola con te. Al momento del countdown, mamma Daniela è scoppiata in lacrime e non solo lei. Impossibile non commuoversi pensando a quanto ci manchi. Mamma e papà sono davvero straordinari, lo sai Ary? Hanno fatto del dolore, una speranza. Nonostante il dolore aiutano costantemente chi ha bisogno, chi ancora combatte ogni giorno. Anche quest’anno, insieme a tante persone, sono riusciti a raccogliere 2788 euro da donare ai medici ricercatori per aiutare i bambini che ancora lottano contro la leucemia. Mamma e papà hanno deciso di fare “cifra tonda” e quindi il bonifico alla Fondazione Tettamanti sarà di euro 3.000!!!

Ti immaginiamo correre tra i colori dell’arcobaleno e sappiamo che tra tutti preferisci l’azzurro … pensandoci bene amavi tutto ció che è azzurro come i tuoi occhi: il mare, il cielo… Ti immaginiamo piena e circondata dalla luce che tu per prima hai sempre emanato.

Stamattina dicevano che avrebbe piovuto e invece, come sempre, il cielo si è aperto e i raggi di sole hanno iniziato a scaldarci.

Quanto è difficile Ary senza averti qui. Peró ci uniamo nel tuo ricordo e nella certezza che presto saremo di nuovo tutti insieme.

Buon compleanno angelo bello.

Ti vogliamo bene! 💖

Donazione alla Fondazione per l’iniziativa di Pasqua 2019.

Dance & Fun per la ricerca!

Sabato 16 Marzo 2019 alle ore 20.30, al Teatro Santa Valeria di Seregno, la compagnia teatrale Dance & Fun School, ha egregiamente inscenato il musical Mary vs Mary, rivisitazione simpatica di Mary Poppins che tutti quanti conosciamo.

Questa volta però quest’opera teatrale aveva un sapore diverso perché eravamo tutti presenti per uno scopo ancora più nobile ovvero quello di raccogliere fondi a favore della ricerca.

Alessandro e tutta la sua compagnia ci hanno divertito e deliziato con questo spettacolo ricco di battute spiritose e danzatori stupendi.

Ad aiutarci nella realizzazione di questo evento è stata sempre la sig.ra Mariella Bernardo che con Pino e Samantha hanno fatto in modo che tutto potesse svolgersi nel migliore dei modi. Ovviamente non potevano mancare i genitori di Arianna, Pasquale e Daniela, rispettivamente il Presidente e la Vicepresidente della nostra associazione, che insieme al gruppo di instancabili soci sostenitori hanno organizzato la serata e invitato più persone possibili ad assistervi. Per dare concretezza al fine benefico della serata, i genitori di Arianna hanno invitato la d.ssa Giovanna D’Amico che ha rappresentato la Fondazione Tettamanti di Monza e ha parlato del nostro progetto “Adotta uno scienziato” a cui l’associazione sta lavorando. Sono venute a trovarci anche Anna Canzoneri di Admo e Sabrina Magon presidente di Aido.

Di seguito gli highlights della serata e i video.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Anche i bambini nel pubblico hanno apprezzato lo spettacolo cui hanno partecipato con battute e risate coinvolti da Alessandro e da tutti gli attori in scena.

E’ doveroso ringraziare uno ad uno tutti i componenti di questa splendida compagnia teatrale che ha donato la propria arte a favore della ricerca contro la leucemia infantile. Occorre essere nobili di cuore per donare e loro lo sono!

IMG_3069IMG_3073ok

Questo il motivo per il quale non ci arrendiamo mai: il sorriso dei bambini.

E la nostra forza, che non ci lascia mai e che si rafforza costantemente, evento dopo evento, è il sorriso della nostra Arianna.

Lotteremo sempre. Uniti si vince!

Ecco qui una piccola parte della nostra associazione. Stanchi ma soddisfatti e con tanta voglia di fare ancora di più. Tra pochissimi giorni partiamo con la distribuzione delle Colombe della Speranza. E tu.. ci aiuterai? Hai già prenotato la Tua? Forza!

IMG_3079

Stay tuned!

🙂

 

XVIII Giornata Mondiale contro il cancro infantile 2019

Lo scorso 15 Febbraio, per il terzo anno consecutivo, la nostra associazione ha partecipato alla Giornata Mondiale contro il cancro infantile indetta da FIAGOP a livello nazionale.

Quest’anno, tantissime associazioni aderenti di tutta Italia,  hanno piantato degli alberi di melograno per “dare radici alla speranza” e hanno tatuato sulla pelle il simbolo del nastrino dorato della ricerca contro il cancro. Un’iniziativa davvero importante e attenta a delle tematiche di forte impatto: il cancro infantile e l’impatto ambientale. Quest’ultimo è il motivo per il quale la FIAGOP ha scelto di non lanciare i palloncini in cielo (seppur siano stati p sempre usati palloncini in lattine biodegradabile) sostituendoli con dei meravigliosi alberi di melograno da piantare nel terreno. Perché proprio il melograno? Perché questo albero è resistente, simbolo di energia vitale, così come il frutto composto da tanti piccoli chicchi rosso scarlatto e lucenti. Ogni chicco è parte fondante del frutto stesso, come avviene nella fondamentale alleanza terapeutica che unisce medici, pazienti e famiglie.

In Italia, ogni anno, si ammalano di tumore o leucemia circa 1400 bambini e 800 teenager. Grazie agli straordinari progressi fatti negli ultimi decenni, circa l’80% degli ammalati guarirà; rimane però quel 20% per il quale ancora non sono state individuate terapie efficaci. Per questo dobbiamo unirci tutti insieme e prestare la massima attenzioni alle esigenze, anche economiche, dei medici ricercatori che ogni giorno studiano farmaci che possano dare speranza concreta a questi bambini/adolescenti.

Possiamo e dobbiamo fare ancora molto, tutti insieme per arrivare all’obiettivo di guarigione completa per tutti i pazienti che si ammalano.

La nostra socia sostenitrice, Maria Pampalone, Daniela Mazza, mamma e vicepresidente della nostra associazione e Pasquale Amore, Presidente e papà di Arianna hanno illustrato l’evento insieme a Fabrizio Pagani, nuovo Sindaco di Nova Milanese e alla d.ssa Ruscelli, vice vicario della Scuola Secondaria Inferiore SEGANTINI dello stesso comune. Entrambi, entusiasti di tale iniziativa, hanno dato il proprio benestare affinché il tutto potesse svolgersi sia nel giardino della Scuola Primaria Fasola Quarello e nel giardino vicino la sede Avis (nella piazza conosciuta come “Piazza Mercato”). Sono state apposte due targhe titolate alla nostra piccola grande guerriera Arianna per onorare il suo ricordo affinché la sua battaglia e quella di tanti bambini non passi inosservata. Anche la d.ssa Giovanna D’Amico, rappresentando la Fondazione Tettamanti di Monza, è intervenuta e ha spiegato con parole molto semplici a tutti i bambini, il lavoro quotidiano dei ricercatori per scoprire la cura dei tumori infantili.

E’ certo che chi la ama e l’ha conosciuta ha ben fisso in mente la sofferenza e il dolore che una perdita così grande comporta. Accanto alla disperazione del cuore, occorre scavare per trovare sempre la forza per essere resilienti. Per alzarci e continuare a combattere uniti a chi, come noi, ha l’intenzione di non mollare fino a quando l’obiettivo non sarà raggiunto.

Di seguito alcuni highlights dell’iniziativa.

 

Stay tuned! 😉

 

 

 

 

7.000 volte GRAZIE!

Molto spesso mi capita di non riuscire ad esprimere a parole le emozioni che provo facendo parte di questa associazione.

Molto spesso mi sento dire “Grazie” perchè, nonostante tutto, riesco a mettere nero su bianco quello che questi due genitori meravigliosi hanno dentro.

Il GRAZIE devo e dobbiamo dirlo noi a Voi, Pasquale e Daniela, per averci dato la possibilità di aiutarvi nella vostra lotta contro questa malattia infame.

Siamo arrivati ad un 94% di bambini leucemici che si salva (dato stimato recentemente dalla Fiagop) e tutto questo GRAZIE a genitori come voi, a medici ricercatori, a sostenitori, a tutti quelli che collaborano e danno il loro contributo affinchè si ottengano sempre più risultati concreti.

È vero, molte volte la stanchezza e la tristezza pervadono l’anima perchè pensiamo a chi non ce l’ha fatta. Ma i nostri angeli sono la nostra forza. È per loro che combattiamo ed è per loro che vinciamo noi, ogni giorno un po’ di più.

Grazie all’iniziativa natalizia dell’associazione che ha interessato nord, centro e sud Italia, Svizzera, Germania e Belgio, siamo riusciti a raccogliere 4.000 euro che oggi abbiamo donato alla Fondazione Tettamanti di Monza per il progetto ” Adotta uno scienziato” e altri 3.000 euro (donatici da aziende e privati) al Comitato Maria Letizia Verga che si occupa dello studio, della cura e dell’assistenza per i bambini leucemici e delle loro famiglie.

7.000 volte grazie a tutti voi che avete scelto di aiutarci.

7.000 volte grazie per aver creduto in noi.

7.000 volte grazie per aver reso il cammino di questi meravigliosi genitori meno solitario e un po’ più lieve.

Stay tuned!

😊

4 anni senza te..

Ciao piccola stella,

ogni anno Natale è un dolore infinito.. oggi poi, 26, si apre una ferita in realtà mai chiusa.

4 anni fa il cielo ti ha chiamata a sè tra il calore e le meraviglie dell’infinito.

A noi è rimasto il vuoto, il silenzio e tutti i tuoi ricordi che custodiamo gelosamente. Non vedevi l’ora di fare l’albero e il presepe con mamma e papà (sai che lo fanno ancora solo perchè a te piaceva tanto?) … per non parlare poi del momento in cui tu e tuo fratello dovevate scartare i regali! Le risate, le urla, i giochi e tutta l’energia che trasmettevi..

Mamma e papà oggi, commemoreranno la tua nascita al cielo insieme a tutti i tuoi cari e agli amici che si uniranno a loro per la messa delle ore 18 nella Chiesa di Sant’Antonio Martire di Nova Milanese.

È difficile senza te.

Aiutaci!

Che il nostro amore ti arrivi fin lassù e che tu possa riposare nella pace del Signore.

Ed ecco i fuochi che tanto ti piacciono! Ti immaginiamo così, con il tuo nasino all’insù!

💖

Adotta uno scienziato!

Il 2 Dicembre, all’Eurotaverna di Desio, 350 persone, tra adulti e bambini, hanno scelto di trascorrere una serata diversa: divertendosi, cenando e contribuendo alla ricerca scientifica contro le leucemie infantili.

La sig.ra Mariella Bernardo e i suoi collaboratori, per il tramite della sig.ra Samantha Minniti (amica in comune con il Presidente della nostra associazione) ha organizzato un evento importante e ha scelto la nostra associazione per devolvere il ricavato della serata (al netto del costo dell’organizzazione della stessa).

IMG_3007

Per presentare e condurre la serata,ha scelto una bellissima e bravissima giornalista, Patrizia Caregnato, noto volto del telegiornale Studio Aperto di Italia 1, rete Mediaset.

Ovviamente era doveroso invitare i veri protagonisti di questi eventi benefici: i medici/scienziati ricercatori della Fondazione Tettamanti di Monza cui devolviamo tutto il ricavato delle nostre iniziative. Domenica sera sono intervenute: la Dott.ssa Marta Serafini, Responsabile dell’unita cellule staminali centro Tettamanti, Chiara Tommasoni giovane ricercatrice che farà a breve il dottorato (il nostro possibile “scienziato da adottare”) e la D.ssa Gaia Alberti laureata in biologia molecolare e ora dottoranda dell’universita Milano Bicocca.

Abbiamo avuto il piacere di avere tra noi Luca Racioppi, un ragazzo che ha subito il trapianto di midollo e ora sta bene! Lui e la sua famiglia da anni seguono i nostri eventi e vi partecipano sempre con grande piacere ed emozione! E’ per questo che andiamo avanti nella lotta contro le leucemie infantili, affinché ci siano sempre più “Luca” a sconfiggerla grazie alla ricerca!

Si sono esibiti Luca Blindo, noto cantante rap e autore dei propri testi tra cui “Amore Spezzato” dedicato alla nostra Arianna. Un particolare ringraziamento a questo artista che ha trasformato in parole e melodia quello che mamma Daniela ha scritto nel suo diario dedicato alla su piccola:”Un Amore Spezzato“.

Durante la cena, squisita tra l’altro, c’è stata l’estrazione della lotteria con ben 25 premi in palio. La conduttrice, durante l’estrazione è stata affiancata da Mirco Cicciari, talentuoso ballerino di “Tu si que vales”.

Il comico di Zelig, Fabrizio Fontana, conosciuto anche come Capitan Ventosa, inviato di Striscia la Notizia, ha intrattenuto grandi e piccini con uno spettacolo di cabaret.

La spettacolare Zurawski Band ha fatto ballare e cantare tutti i commensali che si sono lanciati in balli di coppia e di gruppo sulle note dei più grandi successi degli anni 70′ e 80′, evergreen!

Una serata all’insegna del divertimento e con un grande scopo benefico. Grazie a questa serata e a tutte le persone che vi hanno partecipato doneremo alla Fondazione Tettamanti Euro 2.208! In calce all’articolo, come sempre, pubblicheremo le foto della consegna assegno e del bonifico effettuato!

Di seguito altri highlights della serata!

Stay tuned! 🙂

4* Trofeo di Karate – Memorial Arianna Amore

Domenica 25 Novembre 2018, a partire dalle ore 9, molti allievi delle principali scuole di Karate di Senago, Lodi e Varese erano tutti pronti sul tatami per il tipico “saluto” che commuove sempre. Il saluto del Karateka è il simbolo della propria intenzione a percorrere e praticare la via, il “Do”, nella dedizione verso il proprio Maestro, e nel rispetto verso i propri compagni. A completare il cerimoniale del saluto di inizio e fine della lezione/esibizione/gara, ma che è utilizzata quotidianamente nella pratica del Karate, la parola “OSS”. Il concetto di perseveranza dei giapponesi comprende l’idea di rimanere in silenzio anche se il cuore viene passato da una lama; in altre parole, considerando più ampiamente la vita e le sue molteplici difficoltà, può intendersi come “Io passo attraverso la sofferenza”, oppure “Io passo attraverso la gioia”, o ancora “Io passo attraverso tutto”.

 

 

 

 

Forse è proprio per questo che, inconsciamente, la nostra Karateka, la nostra forte e coraggiosa Arianna ha scelto questo sport. Il suo saluto si sentiva da lontano; quando enunciava il kata che stava per raffigurare sul tatami, anche se non eri attento a guardarla, era inevitabile girarsi per capire da chi arrivava quella voce così potente.

Ogni anno dal 2015, Pasquale e Daniela, i genitori di Arianna, la ricordano organizzando il memoriale a lei dedicato in collaborazione con le scuole Taji Kase del Maestro Enzo Pranio e Ninjitsu Senago del Maestro Rosario Selman. Un ringraziamento particolare è dovuto anche al Comune di Senago, in persona del suo Sindaco, Magda Beretta e all’Ufficio Sport per aver concesso l’utilizzo gratuito del palazzetto dello sport di Via G. Di Vittorio ove si è svolta la gara. 

 

 

 

 

Anche quest’anno, era doverosa verso i partecipanti, la presenza di un dottore ricercatore a rappresentare la Fondazione Tettamanti di Monza al quale i genitori di Arianna devolvono il ricavato di tutte le iniziative dell’associazione titolata alla loro figlioletta. Il dott. Gianni Cazzaniga ha spiegato in pochi minuti i passi della ricerca finora fatti e il nuovo progetto “Adotta uno scienziato” che la nostra associazione ha deciso di finanziare.

IMG_2756

Gli arbitri hanno dato il via alla gara che si è svolta con kata e kumite.

 

 

Di seguito alcuni highlights della gara.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Qui potete trovare tutte le foto delle premiazioni degli allievi.

 

 

 

 

Desideriamo ringraziare gli arbitri che ogni anno partecipano al memoriale della nostra piccola Arianna ritenendolo un appuntamento importante della federazione WKA KARATE ITALIA & D.A. Dall’anno prossimo, infatti, il Memorial Arianna Amore sarà inserito ufficialmente nella lista delle gare di federazione.

IMG_2887

Ogni anno, all’evento, partecipano anche Antonio, Francesca e il piccolo Giuseppe, rispettivamente il fratello e i cugini di Arianna. E’ bellissimo come questi bambini partecipino attivamente all’allestimento del palazzetto!

 

 

IMG_2864
Al centro tra Daniela e Pasquale, il fratello di Arianna: Antonio.
IMG_2787
Francesca, cugina di Arianna, cintura marrone.

 

 

Questa giornata meravigliosa non poteva finire senza il lancio dei palloncini colorati al nostro angelo stupendo. C’era anche il  cuginetto di Arianna, Giuseppe, con il naso all’insù verso il cielo. “Giuseppe, dove vanno i palloncini?“- ha chiesto nonna Anna subito dopo averli lanciati. “Vanno in cielo da Arianna!” ha risposto il piccolo dolcissimo.

E’ sempre un’emozione fortissima.

Le previsioni meteo annunciavano una giornata fredda, uggiosa con possibilità di piogge e invece.. come sempre… è uscito il sole!

 

 

Onore a te, piccola grande Guerriera.

Onore a te, che hai combattuto col sorriso.

Onore a te, per averci insegnato a vivere ogni istante aiutando gli altri.

Onore all’immenso per averTi accolto tra le sue braccia.

Per sempre nei nostri cuori.

Da sx: Arianna che mostra la sua medaglia insieme a Denise, ora cintura nera e sempre presente ai suoi memorial.

💖

Camminata per Michele..

Domenica 23 Settembre – Parco Increa- Brugherio.

Questo è il secondo anno consecutivo in cui la nostra associazione viene scelta come beneficiaria delle donazioni ricavate grazie a questo evento promosso e organizzato da Michela che vuole ricordare suo marito Michele, scomparso prematuramente per aver scelto di salvare un bambino che sarebbe stato colpito dalla base di una gru mentre partecipava per lavoro ad una fiera espositiva.

Un gesto nobile, eroico, di puro cuore, da non dimenticare. MAI.

Michela ogni anno organizza quindi una camminata di 3, 5 o 12 km ( a scelta) alla quale partecipano grandi e piccini per le vie del comune di Brugherio partendo dal Parco Increa.

Ogni anno sceglie l’associazione a cui donare i fondi raccolti.

Crediamo abbia scelto noi perchè il nostro scopo primario è quello di finanziare la ricerca e lo studio contro le leucemie infantili, per salvare ogni giorno e ogni anno più bambini possibile.

Desideriamo ringraziare molto Michela per averci scelto e tutte le persone che hanno partecipato tra le quali anche il dott. Gianni Cazzaniga della Fondazione Tettamanti di Monza a cui vanno tutte le nostre donazioni. Grazie a questa iniziativa potremo donare Euro 2.550!!

Il ricordo degli eroi come Michele va tenuto vivo costantemente e noi siamo contenti di poter farlo insieme a sua moglie.

Stay tuned! ☺️

Di seguito le foto della consegna assegno tenutasi il 28 Novembre nel laboratorio di ricerca della Fondazione Tettamanti.

Guarda lassù!

“Mamma, guarda lassù! Guarda il cielo! Guarda quante stelle! Secondo me quella è Arianna!” “Anto, perchè pensi che quella sia Arianna?” “Mamma, non vedi come brilla? Brilla più di tutte le altre”…

Antonio, quasi 10 anni, cerca sua sorella Arianna tra le stelle.. inconsapevole del fatto che questa spiegazione gli è stata data per fargli trovare risposte certe ad alcune domande alle quali noi adulti ogni giorno facciamo fatica a rispondere.

La cerca tra le acque del mare dove non si stancavano mai di nuotare, la cerca tra le risate dei suoi cugini con cui giocavano senza fermarsi, la cerca per guardare un film o un cartone animato alla tv e la cerca tra i ricordi suoi più belli delle domeniche e delle estati in piscina o in bicicletta, negli inverni tra la neve e il silenzio delle montagne..

E la cerchiamo noi nella mente e nel cuore.. la cerchiamo sempre nei sogni e tra le lacrime…

Ti cerchiamo per tenerti stretta e per sentire il tuo calore mentre tu voli finalmente libera nell’immensitá del cielo e delle stelle…