Fiagop 2021 – 15 Febbraio: “Diamo radici alla speranza”

Il 14 e il 15 Febbraio 2021, Fiagop, come ogni anno, promuove la “Giornata Mondiale contro il cancro infantile”. Durante questa giornata e i giorni che la procedono, in tutto il mondo si tengono convegni volti a focalizzare sempre più l’attenzione su questa tematica importante e vengono mostrati i progressi fatti nella ricerca scientifica. In particolare, il convegno di quest’anno incoraggiava ad utilizzare sport e riabilitazione durante il cammino verso la guarigione.

Una giornata per ricordare ad ognuno di noi l’impegno necessario per combattere il cancro infantile, in tutte le sue forme e caratteristiche. La nostra associazione, l’anno scorso, aveva già piantato due alberi di melograno in ricordo di Arianna (uno all’interno del giardino della scuola primaria di Via Oberdan e uno presso Piazza Mercato, entrambi in Nova Milanese). https://associazionesko.wordpress.com/2019/02/18/xviii-giornata-mondiale-contro-il-cancro-infantile-2019/

Quest’anno la mamma di Arianna, Daniela, e una socia sostenitrice Maria, hanno organizzato insieme alle insegnanti della scuola primaria, una raccolta di disegni da poter appendere ai rami dei melograni per far rifiorire la speranza, aspettando la primavera, ormai alle porte.

Dai bambini per i bambini… esiste forse un amore più puro e un messaggio migliore di questo?

Abbiamo invitato il Sindaco di Nova Milanese, il dott. Fabrizio Pagani, a partecipare all’iniziativa e a presenziare mentre questi meravigliosi capolavori venivano appesi da alcuni bambini della scuola. E il melograno ha ripreso vita, si è colorato di speranza e gioia. I bambini sono questo, sono in grado di infondere coraggio, gioia ed energia. Nei loro disegni c’è il loro modo di vedere l’amore, la speranza, la gioia, usano i colori più caldi e forti che hanno, i colori che rimandano al calore, ai colori del cielo, dei frutti, delle fiabe…

Proprio come faceva Arianna, nonostante tutto. 🙂

Ecco il nostro melograno addobbato e rifiorito:

Siamo davvero felici di aver aderito all’iniziativa della Fiagop, impegnata come noi, ogni giorno, nella lotta contro il cancro infantile e in prima linea affianco a chi ancora combatte: ai piccoli e alle loro famiglie.

Uniti si vince!

La ricerca è la risposta. E’ futuro. E’ speranza.

Stay tuned! 🙂

8.000 volte GRAZIE!

Il 2020 è stato un anno difficilissimo per tutti, per tutto il mondo. Ci siamo dovuti abituare a stare a casa, lontano molto spesso dai nostri cari e dai nostri anziani, dai nostri amici, per proteggerli; abbiamo imparato (per chi non lo conoscesse già) una nuova forma di lavoro – lo smartworking, ci siamo privati di molti svaghi, dell’attività fisica… Le città si sono svuotate di suoni, di traffico, di persone, di vita.

Molto spesso ci siamo lamentati non pensando che i bambini malati di leucemia e i loro familiari sono spesso sottoposti a “quarantena”, in ospedale e nelle loro case proprio per proteggersi il più possibile da agenti esterni che potrebbero compromettere ulteriormente le loro difese immunitarie, alle quali le cure chemioterapiche richiedono già molto.

A noi dell’Associazione Sko, la cosa che ha fatto più male, è stato dover rinunciare (momentaneamente) alla distribuzione annuale delle “Colombe della Speranza” (a Pasqua eravamo nel primo totale lockdown del paese) e al Trofeo di Karate Memorial Arianna Amore, la manifestazione sportiva che ogni anno organizziamo in ricordo della nostra piccola Karateka.

Stava arrivando Natale e non volevamo rinunciare anche alla raccolta fondi natalizia. Abbiamo rischiato e abbiamo ordinato come sempre da Maina il nostro “Panettone del Sorriso” e grazie ai nostri soci sostenitori, alcuni fedeli da sempre e altri nuovi che si sono aggiunti, abbiamo potuto raccogliere un bel gruzzoletto che unito al ricavato del 5xmille del 2018 e del 2019, ci ha permesso di donare EURO 8.000 alla Fondazione Tettamanti di Monza.

Un particolare ringraziamento è dovuto al ViceQuestore della Polizia di Stato, d.ssa Mariella Russo, che instancabilmente parla sempre di noi alle aziende che conosce e ai suoi amici i quali, con gioia, partecipano alle nostre iniziative pasquali e natalizie. Dobbiamo anche ringraziare di cuore l’Associazione Navale di Bovisio Masciago MB, in persona del dott. Massimo Zignani, il quale, essendo impossibilitato ad organizzare la consueta cena natalizia, viste le restrizioni, ha deciso di donare Euro 500 alla nostra associazione.

Abbiamo fatto bene a non demordere! Nonostante non sia stato distribuito lo stesso quantitativo di panettoni degli anni passati, abbiamo potuto ugualmente contribuire alla ricerca. Oggi più che mai la ricerca va sostenuta con tutti i mezzi possibile. La salute e i fondi a suo sostegno, non devono mai mancare!

Un grazie enorme a tutti i medici, infermieri, ai ricercatori che ogni giorno dedicano la loro vita agli altri. Stremati, stanchi, impauriti ma sempre con il sorriso sulle labbra. Grazie di cuore per donarci sempre la speranza di poter sconfiggere la leucemia e tutte le malattie che non hanno ancora una cura definitiva.

Abbiamo due armi a nostro favore: IL SORRISO e LA RICERCA SCIENTIFICA!

GRAZIE! UNITI SI VINCE!

Stay tuned! 🙂

Ogni gesto è importante!

Desideriamo ringraziare di vero cuore i bambini e i genitori dell’Istituto Comprensivo Margherita Hack di Nova Milanese per aver donato alla nostra associazione delle mascherine da poter dare al Comitato Maria Letizia Verga.

Molto spesso si pensa che occorrano importi elevati o cose costose per fare delle donazioni “importanti”. Nulla è più lontano dalla verità. Ogni donazione che derivi dal cuore e dal desiderio di aiutare gli altri è sempre ben accetta, di qualsiasi entità essa sia.

Grazie a questi bimbi e ai loro genitori per aver pensato alla nostra associazione.

Ovviamente, il tutto, è stato consegnato al Comitato Maria Letizia Verga dalla zia di Arianna, Alessandra.

Ancora grazie per averci permesso di aiutare concretamente il personale medico fornendo i dispositivi medici di protezione che in questo periodo difficile sono ORO!

Stay tuned! 🙂

6 anni senza te…

Cara Arianna,

quest’anno è davvero tutto strano e complicato.. un anno difficile che ci ha impedito di portare avanti tante iniziative che servono ad aiutare la ricerca a non fermarsi mai.

Non ci siamo arresi peró, proprio come Te. Mamma e papà pensavano di non riuscire a commemorarTi nella Chiesa di Sant’Antonino e invece ci sono riusciti. Alle 18 quindi, anche oggi, eravamo tutti lì per Te.

Prima dell’inizio della Messa di Santo Stefano, la tua cuginetta Francesca e tuo fratello hanno voluto dedicarti queste parole: “la morte lascia un dolore che nessun puó curare ma l’amore lascia ricordi che nessuno puó cancellare. E tu, piccola grande guerriera, hai lasciato a tutti noi un amore indescrivibile. Ci manchi tanto ma tu non smettere mai di brillare”.

È davvero difficile, per chi ti ha vissuto, andare avanti sorridendo e vivendo anche per Te. Ma tu avresti voluto così, essendo piena di vita e un uragano di energia. Forse è per questo motivo che la tua assenza si sente forte, tra le giornate e gli anni che passano velocemente..

“La morte è la curva della strada,
morire è solo non essere visto.
Se ascolto, sento i tuoi passi
esistere come io esisto.
La terra è fatta di cielo.
Non ha nido la menzogna.
Mai nessuno s’è smarrito.
Tutto è verità e passaggio.”

Tu che ora vivi nella verità, nella pace e nella serenità, aiutaci ad avere pensieri gioiosi che possano lasciare la tua anima, libera di volare..

Ciao Piccola Stella. ⭐️⭐️⭐️

Ancora donazioni!

Cari amici e soci sostenitori, quest’anno abbiamo dovuto, a malincuore, rinunciare alla distribuzione delle Colombe della Speranza. Abbiamo pensato fosse doveroso non mettere in difficoltà voi che ci sostenete sempre come ristoratori e gestori di bar, visti i vari decreti di chiusura. Era anche importante non mettere in difficoltà tutte le altre persone che ora si ritrovano, come noi tutti, a fronteggiare questa pandemia del coronavirus.

È un momento difficile ma siamo certi verrà superato perchè siamo ITALIANI, siamo uniti finalmente per salvaguardare la SALUTE COLLETTIVA ed in particolare dei PIU’ DEBOLI come ad esempio i nostri piccoli guerrieri immunodepressi negli ospedali.

Siamo peró lieti di dirVi che abbiamo potuto donare Euro 1.500 alla Fondazione Tettamanti di Monza grazie al prezioso contributo dell’ Associazione UNA VITA IN ROSA che da molti anni ormai è affianco alle donne, non a caso è stato scelto il nastro rosa come simbolo dell’associazione. Desideriamo ringraziare moltissimo questa associazione per aver contribuito attivamente ai nostri progetti in corso. Appena possibile, quando questa emergenza sarà solo un brutto ricordo, andremo con loro nel laboratorio di ricerca per le consuete foto e la consegna dell’assegno direttamente ai medici.

Di seguito trovate come sempre la lettera di ringraziamento della Fondazione in risposta al bonifico da noi effettuato.

Uniti si vince e noi non ci fermiamo mai anche e sopratutto grazie a VOI!

Stay tuned! 😉

Never Stop!

Ecco qui il nostro segreto: non ci fermiamo mai. E se possiamo non fermarci mai è grazie ai nostri amici, soci sostenitori, alle aziende che credono nella ricerca e che ci aiutano costantemente.

Ad esempio l’azienda SARMA IMPIANTI, dove lavora Michela, una donna sempre accanto a chi ha bisogno e che più volte ha ospitato la nostra associazione durante la “Camminata per Michele“, organizzata in ricordo di suo marito. L’azienda ha donato nuovamente a favore della ricerca, ben 2000 euro! Noi ovviamente abbiamo giá provveduto al bonifico alla Fondazione Tettamanti di Monza.

E poi ad aiutarci c’è anche la palestra KALEIDOSPORT di Bovisio Masciago del Maestro Fabio Olivato che con la distribuzione delle magliette ha raccolto più di 800 euro, anche questi giá inviati alla Fondazione.

A queste persone vogliamo dire GRAZIE. Con l’impegno e il cuore si possono fare davvero tante cose. Sopratutto in questo momento delicato per il nostro paese e per il mondo alle prese con il Coronavirus, la ricerca e lo studio delle malattie è alla base della sopravvivenza.

Uniti si vince!

7.652 volte grazie!

Questa mattina alle ore 11 il presidente dell’associazione, Pasquale Amore, si è recato nella Fondazione Tettamanti per la consegna del simbolico assegno recante l’importo totale delle iniziative natalizie di dicembre 2019.

Siamo davvero felici di poterVi rendere partecipi della nostra gioia!

L’iniziativa della distribuzione dei panettoni in Italia(Milano, Monza Brianza, Roma, Napoli) e all’estero (Belgio, Germania) e quella del miele hanno prodotto una donazione di € 6000 che, insieme al ricavato della serata benefica dello scorso 8 dicembre di € 1652 ci ha permesso di donare un totale di € 7.652 ! L’ultimo bonifico di euro 6000 è stato predisposto ieri dal presidente (in calce la ricevuta).

Sono dovuti dei ringraziamenti: a tutti i soci sostenitori che ci supportano sempre come il Vice Questore di Milano la d.ssa Mariella Russo che ogni anno ci aiuta nella distribuzione dei panettoni alle grandi aziende e poi gli amici di sempre, gli amici degli amici, i conoscenti, le persone che per la prima volta hanno conosciuto la nostra associazione durante un nostro evento e tutti quelli che con il passaparola (da nord a sud e all’estero) ci aiutano ad aumentare sempre di più la donazione alla Fondazione Tettamanti.

Ognuno di noi e di Voi, con il suo piccolo/grande contributo ha permesso oggi di dare un altro aiuto concreto alla ricerca scientifica contro le leucemie infantili. Un aiuto concreto in più vuol dire un bambino salvato, un bambino che ha una nuova speranza di crescere, di tornare ad una vita normale e di VIVERE!

Questo grande obiettivo comune unisce noi e anche tante persone come Orietta Blasi (nelle foto) che si adopera costantemente per il Comitato Maria Letizia Verga.

Noi non ci fermiamo e ogni anno faremo sempre di più!

Uniti si vince!

Grazie a tutti Voi per il Vs importante sostegno.

 

Consegna assegno alla d.ssa Giovanna D’Amico della Fondazione Tettamanti all’interno del Laboratorio di Biologia Molecolare 3 dedicato alla nostra Arianna

Orietta Blasi
Stefano: un nostro socio sostenitore

D.ssa Mariella Russo : socia sostenitrice

5 anni senza te…

Noi sorridiamo ma solo noi sappiamo cosa abbiamo nel cuore”.. queste le parole di mamma Daniela mentre ieri sera preparava i palloncini rosa da far volare in cielo alla sua piccola Arianna dopo la messa a lei dedicata. Da 5 anni, ogni 26 dicembre alle ore 18, presso la Chiesa Sant’Antonino di Nova Milanese, viene celebrata una messa commemorativa per la nostra stella meravigliosa volata in cielo troppo presto.

Intorno a Daniela e a Pasquale ci sono sempre i nonni e  gli zii di Arianna, gli amici e i soci sostenitori dell’associazione. Quest’anno, mamma Daniela, ha voluto che il fratello e la cugina di Arianna, Antonio e Francesca, leggessero le parole di una canzone meravigliosa:

Quando cadrà la notte e la terra sarà buia e l’unica luce che vedremo sarà la luna, no, non avrò paura, finchè tu sarai con me, cara Ary, stai con me.. Se il cielo che noi guardiamo dovesse crollare e cadere e le montagne dovessero sbriciolarsi nel mare, non piangerò, no non verserò una lacrima finchè tu sarai con me, quindi cara Ary, stai con me …”

Con la lettura di queste parole da parte di Francesca e Antonio, ha avuto inizio la messa di Don Luigi. Chi crede nella resurrezione trova conforto nelle parole del parroco che vogliono che i nostri cari defunti siano cullati tra le braccia dell’immenso e nel calore della nuova vita dell’anima. Lì non si sente dolore, c’è solo gioia, calore e amore.

Com’è difficile, cara Ary, senza te. Mamma e papà cercano di farsi forza ma questi giorni di festa sono una pugnalata al cuore..

Subito dopo la messa, abbiamo lanciato i palloncini in cielo per salutarti.. speriamo ti siano giunti con tutto l’amore per Te che mai ci abbandona, mai ci lascia per un solo secondo. Tu vivi in ogni gesto e in ogni sguardo, nell’aria fredda e nella candida neve dell’inverno, nel silenzio delle montagne o nel canto degli uccellini, nel calore di un tramonto dai mille colori e nell’immenso blu del mare. Tu sei ovunque Ary.

Stai con noi. Avremo la forza e il coraggio di aiutare sempre più bambini nel ricordo e nell’amore di cui mamma e papà sono capaci.

Ciao piccola stella 🌟🌟🌟

 

Arriva Babbo Natale!!

Questa mattina ci è stato concesso di far visita ai bambini e adolescenti con le loro famiglie, degenti presso il nuovo centro di ematologia pediatrica Maria Letizia Verga di Monza. “Concesso” perchè questo tipo di visita può essere fatta solo previa autorizzazione da parte del personale medico.

E’ stata una gioia immensa per noi ricevere questa autorizzazione, significa poter portare doni e sorrisi e perchè no, almeno una lieve spensieratezza, ai piccoli e alle loro famiglie che trascorreranno il Natale in ospedale per continuare le cure.

Siamo stati accolti con immensi sorrisi e questo è quello che ogni volta ci colpisce. Noi andiamo a donare sorrisi e giochi e in realtà sono loro a dare tanta forza a noi: la forza di continuare senza sosta a finanziare la ricerca senza fermarci mai.

Sono ancora troppi i pazienti in questo ospedale, la leucemia miete ancora vittime e noi non vogliamo arrenderci di fronte a questo. Tanto è stato fatto e tanto ancora c’è da fare.

Il nostro simpatico Babbo Natale sia oggi che l’anno scorso è stato Matteo La Rosa, proprietario del ristorante Mare & Bufala, sponsor di quasi tutti i nostri eventi e instancabile sostenitore delle nostre iniziative. Non era da solo a consegnare doni e sorrisi: c’erano con lui due aiutanti di eccezione: Daniela Mazza,  mamma di Arianna e Maria, socia sostenitrice dell’associazione.

Ricordiamoci che i degenti e le loro famiglie hanno bisogno sempre di supporto, non solo in occasione delle festività. Possiamo fare ogni giorno qualcosa per loro, per sostenerli.

Noi siamo in prima linea e ringraziamo tutti quelli che hanno donato i giochi per i nostri guerrieri!

Uniti si vince!

 

Stay tuned! 😉

La meraviglia dell’Altra Generazione!

L’8 dicembre scorso, all’Eurotaverna di Desio, alle ore 20.30 ha avuto inizio la serata di beneficienza organizzata dall’associazione e da Altra Generazione, un gruppo di musicisti che intrattengono giovani e seconda gioventù con le canzoni più belle della musica italiana anni ’60 e ’70, spaziando da Lucio Battisti, I Corvi, I Ribelli, Nomadi, Vasco, Dik Dik, Adriano Celentano e tanti altri.

Madrina e presentatrice della serata per il secondo anno consecutivo, la bellissima giornalista Patrizia Caregnato, una professionista sempre disponibile per eventi benefici come il nostro. Ha presentato la serata con particolare attenzione nonostante la voce non  le abbia dato tregua e abbiamo apprezzato molto il suo impegno preso.

Lo scopo della serata è il nostro scopo primario ovvero raccogliere fondi a favore della Fondazione Tettamanti di Monza che li impiegherà per portare avanti ricerche scientifiche come la Terapia Molecolare oppure per sostenere i costi del dottorato di ricerca di una laureanda proprio all’interno della Fondazione. A rappresentare la Fondazione sono intervenute la d.ssa Marta Serafini che ha spiegato in breve l’importanza del sostegno economico alla Fondazione e le ultime conquiste scientifiche raggiunte e la d.ssa Chiara Tommasoni che ha ringraziato l’associazione per il contributo prezioso a favore dei giovani ricercatori.

Il via alla serata è stata data da Altra Generazione, brillante band composta da musicisti, alcuni amici da una vita, che si divertono intrattenendo il pubblico con la loro musica : Alberto Pisu alla batteria, Franco Bonvini alla chitarra solista, Marcello Formenti voce e chitarra, Mario Pellizzon al basso, Vito Carlini alle tastiere e il vocalist, Sergio Dell’Orto compongono la band. Tutti artisti che donano con il cuore la propria musica a favore di cause importanti.

IMG_3382

Le danze sono state avviate immediatamente sulle note delle più belle canzoni italiane. Impossibile fermare il pubblico danzante, a mezzanotte ballavano ancora sulle note di Bandiera Gialla, chiusura mitica di ogni evento di Altra Generazione.

Sul palco si sono susseguiti anche due ospiti d’eccellenza: il giovane rapper Luca Blindo e Silvio Elvis conosciuto come S’Elvis.

Luca Blindo ha cantato i suoi singoli più conosciuti e gli ultimi in uscita (Green Paradise, Tutto questo, Solo ecc..) e l’emozionante AMORE SPEZZATO dedicata alla nostra Arianna, scritta in una sola notte dal rapper dopo aver letto il libro della mamma di Arianna, Daniela Mazza. La sua carriera artistica è contraddistinta dal bisogno di esprimere i suoi sentimenti e la rabbia per tutto quello che non va nella periferia in cui vive, tramite il rap. Tantissimi i premi ricevuti e le partecipazioni televisive che confermano il suo talento.

 

S’Elvis invece incarna voce e movenze del mitico Elvis Presley. Cattura immediatamente il pubblico con le più belle canzoni della leggenda internazionale:  la sua voce, il ritmo delle canzoni (My Way, Always on my Mind, Go Johnny Go, ecc.)  e la sua incredibile somiglianza al cantante scatenano il pubblico che si mette a ballare al centro della sala dalla prima all’ultima canzone. S’Elvis è molto conosciuto televisivamente in quanto ha partecipato a tantissimi programmi sulle principali reti nazionali.

 

 

Durante l’evento, nonostante le persone avessero già donato prenotando i biglietti dell’evento, c’è chi ha anche acquistato il panettone della nostra iniziativa natalizia 2019! Chi partecipa a questi eventi ha nel cuore il desiderio di fare davvero qualcosa di concreto per gli altri oltre alla voglia di buon cibo e divertimento!

Di seguito trovate altri foto e video della serata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Grazie a questa serata, al netto dei costi di realizzazione dell’evento, abbiamo potuto donare Euro 1652 alla Fondazione Tettamanti di Monza. Sono 1652 passi in più verso risultati ancora migliori di quelli eccezionali finora ottenuti. La ricerca ha bisogno di noi e noi ci siamo e ci saremo sempre!

Grazie a tutti quelli che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento, in particolare ai nostri soci sostenitori per essere nostri instancabili compagni in questa battaglia contro la leucemia infantile!

Stay tuned 😉